Caratteristiche e Qualità


Si tratta di un olio extravergine di oliva prodotto per il 70% dalle olive dette “Nocellara” e per il restante 30% dalle olive “Biancolilla”. La “Nocellara” è la migliore qualità fra tutti i tipi di olive usate nella produzione dell’olio extra vergine che si presenta particolarmente intenso e corposo. È un’oliva particolarmente grossa e gustosa, con una polpa consistente, croccante, di sapore leggermente amaro e di facile separazione dal nocciolo che la rende eccellente anche per oliva da mensa.


L’olio “Infinito” è prodotto esclusivamente tramite la spremitura a freddo. La raccolta, la spremitura e l’imbottigliamento viene fatto completamente in territorio italiano.È importante sottolineare la garanzia di qualità, dovuto a una seria disciplina di produzione che prevede l’utilizzo di severe norme e precise tecniche tradizionali.


È detto “olio extra vergine” poiché è costituito di puro e semplice succo di spremitura meccanica delle olive, ottenuto tramite macinazione e compressione. È uno dei pochi oli con elevato punto di fumo, (210° circa) che lo rende molto adatto alle saporite fritture, olio considerato uno dei più stabili. Eccellente per insaporire elementi, condire insalate e conservare alimenti provenienti dall’agricoltura e dalla pesca. È molto consigliato il suo uso per l’altro contenuto di acidi grassi monoinsaturi di cui le sostanze antiossidanti presenti hanno proprietà di abbassare il colesterolo. L’olio di oliva porta con sé un’industria millenaria che, con l’evoluzione dell’uomo, ha progressivamente affinato i suoi strumenti, sempre nel rispetto della tradizione.




Saper scegliere l'olio giusto


Lo stesso sistema usato da Greci e Romani (schiacciamento delle olive con due ruote girevoli, raccolta del liquor in apposite urne dove era lasciato riposare perché l’acqua si separasse dall’olio), con alcuni accorgimenti tecnici è fondamentalmente impiegato ai nostri giorni per produrre l’olio della migliore qualità. L’ unica innovazione è l’uso della centrifuga. Dopo aver sedimentato qualche mese, l’olio diventerà limpido e perderà il caratteristico sapore pizzicante.


Per produrre il miglior olio possibile è necessario che le olive siano raccolte al punto giusto di maturazione, spremute a freddo una sola volta e che vengano danneggiate il meno possibile quando l’olio viene estratto. Il miglior pregio di un buon olio di oliva è il fruttato che determina l’insieme delle essenze più preziose di un’oliva sana e a giusta maturazione. Per evitare la rapida ossidazione dovuta a calore, sbalzi di temperatura, aria e luce, l’olio va sempre conservato in un contenitore ben chiuso, al buio, in recipienti di terracotta smaltata, vetro o acciaio inossidabile. L’olio di oliva extra vergine non è solo un condimento eccellente al palato ma un alimento che fa bene alla salute.


Questo prezioso alimento previene l’insorgere di malattie cardiovascolari e l’arteriosclerosi in quanto l’acido oleico riduce i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, favorendo l’aumento del colesterolo buono. Ha effetti antitumorali come viene sostenuto in base a numerose ricerche. La presenza dei POLIFENOLI fa sì che esso svolga un’azione protettiva nei confronti delle cellule preservandole dallo sviluppo di neuplasie (cancro).

Tabella Nutrizionale

Gruppo Vaccara S.r.l.  -  C.da Magazzinazzi, 22.  -  91029 Santa Ninfa (TP) Italia - P.IVA: 02491400814

e-mail: gruppovaccara@hotmail.com  -  www.gruppovaccara.com